Blog2018-10-03T11:30:48+02:00
2601, 2022

Spese mediche, il CNDCEC chiede conferma della trasmissione semestrale

by |Gennaio 26th, 2022|Guide, Mondo commercialista|

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili ha reso note, con l’informativa n. 12 del 21 gennaio 2022, alcune iniziative della categoria in merito alle spese mediche, oltre alla richiesta al Ministero della Giustizia di integrazione dei gruppi di lavoro per la riforma del processo civile. Nel dettaglio, il Consiglio nazionale ha comunicato [...]

2401, 2022

Giustizia predittiva e processo tributario: le evoluzioni in atto

by |Gennaio 24th, 2022|Guide, Mondo commercialista|

Abbiamo già parlato del rapporto e delle possibili implicazioni del Fisco con l'intelligenza artificiale: le evoluzioni di questo settore possono però riguardare anche il processo tributario, con notevoli risvolti sia in tema di contrasto all'evasione fiscale che di bilanciamento, sul piano giuridico, tra interesse fiscale e tutela dei diritti del contribuente. L'importanza della giustizia predittiva [...]

1901, 2022

Aggio sulle cartelle di pagamento eliminato, ma attenzione alle date

by |Gennaio 19th, 2022|Guide, Mondo commercialista|

L'Agenzia delle Entrate conferma l'eliminazione dell'aggio sulle cartelle di pagamento: non sono più dovuti, quindi, gli oneri di riscossione, pari al 3% o 6% delle somme iscritte a ruolo per pagamenti rispettivamente entro o oltre i sessanta giorni. Abolita anche la quota dell'1% delle somme iscritte a ruolo per le ipotesi di riscossione spontanea. Sono [...]

1701, 2022

Sanzioni sulla base di presunzioni, è possibile?

by |Gennaio 17th, 2022|Guide, Mondo commercialista|

Il Fisco può applicare sanzioni sulla base di presunzioni? Si tratta di una domanda che i contribuenti si pongono spesso, specie nel caso in cui ricevano degli accertamenti fiscali basati sul tenore di vita. È il caso in cui, a seguito dell'acquisto di beni considerati di lusso, il Fisco ricalcola il reddito del contribuente, con [...]

1201, 2022

Privacy, il Fisco può conservare i dati fino a 10 anni

by |Gennaio 12th, 2022|Guide, Mondo commercialista|

Da un lato meno privacy per il contribuente, dall'altra più riservatezza per il Fisco: i dati dei contribuenti potrebbero infatti essere conservati dal Fisco per 10 anni, e oltre, con tempistiche diverse se il contribuente è considerato o meno "a rischio"; dall'altra parte per il Fisco sono state richieste più tutele, come l'esclusione del diritto [...]

1001, 2022

Controlli sui bonus Covid: come rimediare agli errori

by |Gennaio 10th, 2022|Mondo commercialista|

Secondo quanto comunicato dall'Agenzia delle Entrate nelle circolari n. 31/E/2020 e n. 4/E/2021 sono partiti i controlli sui bonus Covid richiesti e ottenuti grazie all'assistenza dei professionisti abilitati. I piani di controllo sono rivolti ai beneficiari dei vari e numerosi contributi a fondo perduto e bonus concessi per affrontare l'emergenza sanitaria e hanno l'obiettivo di [...]

501, 2022

Fisco e debitori: ecco le nuove regole per il 2022

by |Gennaio 5th, 2022|Guide|

Il 2022 inizia con nuove regole per i debitori nei confronti del Fisco: decadono le agevolazioni previste per l'emergenza Covid-19 e si perdono i benefici dei nuovi piani di rateizzazione delle cartella dopo il mancato pagamento di 5 rate, anche non consecutive. Con il nuovo anno quindi terminano gli effetti della cosiddetta decadenza maggiorata a [...]

301, 2022

Notifica di atti fiscali: vale la spedizione o la ricezione?

by |Gennaio 3rd, 2022|Guide, Mondo commercialista|

La notifica di atti fiscali può avvenire sicuramente tramite Pec, ma anche con metodi tradizionali, ossia per posta o messo incaricato della consegna. In questi ultimi casi ci sono due date da considerare: la prima è quella della spedizione dell'atto, la seconda quella dell'effettiva ricezione. La differenza tra le due date è rilevante, specie nel [...]

3112, 2021

Malattia dei liberi professionisti, nuove tutele

by |Dicembre 31st, 2021|Guide|

Con la manovra 2022 si estendono le coperture previste in caso di malattia dei liberi professionisti. A partire dal 1 gennaio, infatti, le tutele non saranno applicate solamente agli eventi legati al Covid, a tutte le malattie e agli infortuni gravi, anche se avvenuti al di fuori del luogo di lavoro. La novità è prevista [...]

Torna in cima