Giudizio tributario di appello: è possibile depositare nuovi documenti

  • giudizio tributario in appello nuovi documenti

In fase di giudizio tributario di appello è possibile, per le parti, produrre nuovi documenti entro 20 giorni dall’udienza. È quanto ha stabilito, e ribadito, la Corte di Cassazione in un’ordinanza del 28 giugno 2018; in tale ordinanza la Corte ha ritenuto legittimo, in un procedimento di natura fiscale, il deposito di nuova documentazione da parte dell’Agenzia delle Entrate, entro i 20 giorni liberi prima dell’udienza di discussione dell’appello. In tal modo la Corte ha annullato la decisione della Commissione Tributaria Regionale, che aveva dichiarato inammissibile la nuova documentazione, decisiva ai fini del processo.

Nel dettaglio, nel giudizio tributario di appello le parti possono produrre entro il termine stabilito qualsiasi documento, anche se ne avevano già disponibilità in precedenza.

In sede di giudizio di appello, il deposito di nuova documentazione deve rispettare il principio di difesa e del contradditorio, pena la decadenza di quanto prodotto; questo vuol dire che, la controparte, in caso di deposito di nuovi documenti, deve essere posta nelle condizioni di replicare e contestare tempestivamente.

Prova gratis iContenzioso

Giudizio tributario di appello: i documenti nuovamente prodotti dopo il deposito tardivo in primo grado

La decisione del 28 giugno della Corte di Cassazione è stata preceduta, pochi giorni prima, da un’altra ordinanza. Tale ordinanza, datata 25 giugno, stabilisce che i documenti irritualmente prodotti in primo grado possono essere nuovamente prodotti in sede di appello, rispettando le modalità previste dall’art. 32 D.lgs. n.546/1992.

Inoltre,nel caso in cui il documento sia stato inserito nel fascicolo di parte di primo grado e depositato all’atto della costituzione insieme al fascicolo di secondo grado, la finalità di mettere la controparte a conoscenza del documento si può ritenere raggiunta.

Prova gratis iContenzioso

Primo grado, secondo grado, appello: gestisci tutte le fasi del Processo Tributario con iContenzioso

Gli adempimenti e le norme da osservare nei diversi gradi del Processo Tributario sono diverse e numerose. iContenzioso, il software gestionale dedicato ai professionisti che lavorano nel Contenzioso Tributario, ti supporta in tutte le fasi del processo, in modo semplice e intuitivo.

Ad esempio, puoi convertire un Ricorso in Appello o una semplice Istanza di Autotutela in Mediazione/Reclamo:  con iContenzioso colleghi tra loro più gradi di giudizio semplicemente premendo un bottone e hai tutta la storia della tua pratica sempre disponibile e sempre consultabile.

Scopri come è semplice semplificare il tuo lavoro: richiedi subito una DEMO gratuita di 30 giorni!

By | 2018-07-03T12:24:06+02:00 Luglio 16th, 2018|Guide, Mondo commercialista|0 Commenti