Cartelle esattoriali, al via la sospensione estiva

  • cartelle esattoriali

Anche le cartelle esattoriali vanno in vacanza: Agenzia delle Entrate – Riscossione, d’accordo con gli operatori postali, ha infatti sospeso le attività di notifica dal 10 al 25 agosto.

La sospensione estiva riguarda circa 800 mila cartelle esattoriali, che altrimenti sarebbero state recapitate proprio nelle due settimane centrali del mese, causando potenziali disagi ai contribuenti che approfittano di Ferragosto per andare in vacanza.

Nel dettaglio, 492.885 cartelle e avvisi sarebbero arrivati per posta ordinaria, mentre 305.726 sarebbero stati notificati attraverso posta elettronica certificata. Totale: 792.611 cartelle esattoriali momentaneamente congelate.

La sospensione non riguarda invece i circa 25 mila atti inderogabili, che saranno regolarmente notificati via Pec o tramite posta.

Nel frattempo, i contribuenti che vogliono evitare sorprese e tenere sempre sotto controlla la propria situazione debitoria, possono accedere ai servizi online di Agenzia delle Entrate – Riscossione. In particolare, sia dall’area riservata del sito che dall’app Equiclick è disponibile il servizio “Controlla la tua situazione – Estratto conto”, attraverso il quale è possibile verificare cartelle esattoriali e avvisi a partire dal 2000, controllare i versamenti già effettuati o da effettuare, le rateizzazioni, le procedure in corso ed effettuare i pagamenti.

La verifica delle cartelle in sospeso può infine essere effettuata anche dagli sportelli bancomat abilitati, dai quali si può procedere direttamente al pagamento.

Photo credits: Il Sole 24 Ore – www.ilsole24ore.com

By | 2019-08-12T16:36:20+02:00 Agosto 13th, 2019|Guide, Mondo commercialista|0 Commenti